RISERVE NATURALI: PROGRAMMA ESCURSIONI

Riserve Naturali Alta Val di Cecina

Programma Escursioni 2021

Un programma dell’Unione Montana Alta Val di Cecina – Regione Toscana – Centro Educazione Ambientale
Hanno collaborato:
Consorzio Turistico Volterra Valdicecina
Cooperativa Idealcoop
Legambiente Valdera
Legambiente Volterra
www.valdicecinaoutdoor.it
Scarica la APP valdicecinaoutdoor

Informazioni
per la partecipazione

Quota di partecipazione
Intero Euro 9,00 – Under 14 gratuito
Ridotto soci Legambiente Euro7,00
(salvo diversa indicazione nel programma)

Altre informazioni
Pranzo o Cena al sacco a carico dei partecipanti (salvo diversa indicazione)
Numero massimo di partecipanti 25 (salvo diversa indicazione)

Prenotazione obbligatoria
Consorzio Turistico Volterra Valdicecina
Tel. 0588 86099info@volterratur.it

PRENOTA SUBITO UNA ESCURSIONE

Inoltra subito la tua richiesta di prenotazione di una escursione

    al trattamento dei dati personali, ai sensi del Regolamento europeo (UE) 679/2016 in materia di protezione dei dati personali, con le modalità previste nell'Informativa contatti sul sito

    DOMENICA 16 MAGGIO: L’anello di Corno al Bufalo / Riserva Naturale Monterufoli-Caselli

    Ritrovo:
    ore 9,15 presso inizio borgo di Libbiano, coordinate 43.281788, 10.808760
    ore 9,30 presso catena di accesso alla strada per la Villa di Monterufoli, coordinate 43.245597, 10.775107

    Distanza: 9 km
    Dislivello: 260 m
    Difficoltà: media

    Il percorso si sviluppa intorno al rilievo di Corno al Bufalo, arrivando a lambire l’alto corso del torrente Trossa. L’area presenta un elevato interesse naturalistico, legato agli estesi affioramenti rocciosi con le peculiari emergenze floristiche delle rocce ofiolitiche e rari ecosistemi. Il sentiero permette di percorrere tipi di vegetazione molto diversi: dalle riarse garighe sulle rocce serpentine, alle ombrose leccete e ai freschi querceti decidui, in un contesto selvaggio nonostante la trascorsa presenza dell’uomo.

    DOMENICA 23 MAGGIO: I ponti del torrente Ritasso e la stazione di Villetta di Monterufoli / Riserva Naturale Monterufoli-Caselli

    Ritrovo:
    ore 9,15 SR. 68 Loc. Casino di Terra parcheggio bar Big Roof
    ore 9,30 Loc. La Gabella, coordinate 43.268021, 10.706704

    Distanza: 12,5 km
    Dislivello: 250 m
    Difficoltà: E media

    Rocce, minerali, miniere abbandonate e storia mineraria sono tra i protagonisti dell’escursione che percorrendo la vecchia ferrovia mineraria conduce ai ponti fantasma sul torrente Ritasso nella Riserva Naturale Monterufoli-Caselli.

    DOMENICA 30 MAGGIO: Grande anello della Gola del Rio / Riserva Naturale di Berignone

    Ritrovo:
    ore 9,00 Parcheggio dell’Ospedale di Volterra
    ore 9.30 Parcheggio sbarra di accesso Capannone di Berignone, coordinate 43.332075, 10.916330

    Distanza: 12 km
    Dislivello: 570m
    Difficoltà: E media

    Il percorso consente di scoprire la zona più selvaggia della Foresta del Berignone nella valle del Botro al Rio, una forra profonda, scavata dal lavoro millenario dell’acqua. Si raggiungono gli importanti ruderi del Castello dei Vescovi, la cui prima fondazione risale all’896. Durante il percorso panorami mozzafiato da cui è possibile osservare i grandi volteggi del possente biancone, l’aquila dei serpenti. 
    Il tratto finale percorre il Torrente Sellate, immersi in boschi di latifoglie decidue, dove domina il cerro e le specie igrofile, come salici e pioppi.

    DOMENICA 6 GIUGNO: I Paesaggi del Pecorino delle Balze volterrane DOP

    Ritrovo:
    ore 9,30 Volterra, parcheggio delle Balze via di Mandringa, coordinate 43.412120, 10.850338

    Distanza: 10 km
    Dislivello: 400 m
    Difficoltà: media

    Pranzo con degustazione del Consorzio di Tutela del Pecorino delle Balze volterrane al costo di Euro 15,00. È possibile svolgere anche il pranzo al sacco
    Visita al nuovo caseificio di Lischeto
    Paesaggi aspri e selvaggi e dolci colline argillose da sempre frequentate dall’uomo, raccontati da questo straordinario prodotto e dai sui produttori.
    Le prime notizie sulla produzione di questo pecorino risalgono al 1400.
    Primo pecorino DOP italiano a caglio vegetale.

    DOMENICA 13 GIUGNO: Montecatini in cammino

    Ritrovo:
    ore 9,30, Piazza della Repubblica a Montecatini Val di Cecina, coordinate 43.392704, 10.750035

    Distanza: circa 8 km
    Dislivello: circa 450 m
    Difficoltà: E media

    Una giornata su antiche vie e tracciati riaperti e segnalati per un nuovo modo di godere delle meraviglie del borgo e intorno al borgo. Antiche vie lastricate, panorami mozzafiato verso Volterra e la Val di Cecina, boschi, aree aperte con rocce affioranti, antichi coltivi terrazzati con la locale pietra selagite e il borgo di Montecatini che conserva il fascino autentico di un vero e proprio castello.
    Poggio alla Croce, raggiungibile con una passeggiata tra boschi e panoramici affioramenti rocciosi, da cui godere di una vista tra le più spettacolari della Toscana. Infine il brivido di percorrere gallerie che si perdono nelle viscere della terra, in un area Mineraria che per anni è stata la più importante d’Europa, la miniera di rame di Camporciano.
    Sorprese ed emozioni alla portata di tutti in un paesaggio autentico guidati dalle stessi abitanti.
    Hanno collaborato: Pro loco Montecatini Val di Cecina, Cooperativa Itinera

    DOMENICA 20 GIUGNO: Risalita del torrente Pavone / Escursione torrentismo

    Ritrovo:
    ore 9,30 San Dalmazio (PI) piazza stazione autobus, coordinate 43.262379, 10.927612

    Distanza: circa 10 km.
    Dislivello 300 m
    Difficoltà: EE Impegnativa.
    Un tratto è da percorrere nell’alveo del torrente.

    Necessari sia scarpe da trekking che scarpa o sandalo chiuso per camminare eventualmente in acqua.
    Paesaggi rupestri, vaste aree boscate ed il tratto più spettacolare del torrente Pavone stretto in una gola selvaggia che percorreremo in alveo muovendosi tra massi e pozze cristalline.

    SABATO 26 GIUGNO: La notte della civetta, tra le Balze e Monte Voltraio - Escursione notturna

    Liberazione dei rapaci salvati dal CRUMA

    Ritrovo:
    ore 17,30 Volterra, parcheggio delle Balze via di Mandringa, coordinate 43.412120, 10.850338

    Distanza: 4,5 km circa (è previsto uno spostamento in auto) – Si consiglia di portare una torcia.
    Dislivello: 150 m circa
    Difficoltà: E facile
    Costo: 12 Euro –

    Parte del ricavato sara devoluto al CRUMA per sostenere le spese degli animali da loro curati.
    Cena al sacco alla Badia a carico dei partecipanti
    Lo spettacolare scenario delle Balze e calanchi di Volterra alla scoperta dei rapaci.
    Prima della partenza, presso la Badia, verranno liberati gli uccelli recuperati e curati dal Centro di Recupero Uccelli Marini e Acquatici LIPU di Livorno.
    Andremo poi a “caccia” dei rapaci notturni con la tecnica del “Playback”, l’emissione di un canto registrato.
    La serata comprenderà anche la visione di foto e video.
    Hanno collaborato:
    CRUMA -LIPU, Progetto Sogni e bisogni

    DOMENICA 27 GIUGNO: Abbracciare gli alberi, una medicina naturale / Riserva Naturale Monterufoli-Caselli

    Ritrovo:
    ore 9,00 SR. 68 Loc. Casino di Terra parcheggio bar Big Roof
    ore 9,15 Loc. La Gabella, coordinate 43.268021, 10.706704

    Distanza: 8 km
    Dislivello: 200m
    Difficoltà: facile

    Escursione durante la quale sperimenteremo come la pratica della “Silvoterapia” può contribuire a migliorare il nostro stato di salute guidati da un insegnante Yoga.
    Hanno collaborato: Centro Yoga Maitri Cecina

    DOMENICA 4 LUGLIO: Da Bocca di Pavone al Masso delle Fanciulle / Escursione torrentismo

    Ritrovo:
    Ore 9,00 Saline di Volterra (PI) presso parcheggio bar Zanzibar
    ore 9,15 presso Loc. Ponte di Ferro sul Fiume Cecina tra Saline di Volterra e Pomarance, coordinate 43.331654, 10.859077

    Distanza: 6 km
    Difficoltà: EE Impegnativa.
    Un tratto da percorrere nell’alveo del torrente.

    Necessari sia scarpe da trekking che scarpa o sandalo chiuso per camminare in acqua.
    Avventurosa escursione nell’alveo del Fiume Cecina, oltre il Masso delle Fanciulle, nel tratto roccioso più spettacolare e leggendario.

    SABATO 24 LUGLIO: Il Fiume Cecina. Le voci della notte / Escursione notturna

    Ritrovo:
    ore 18,30 – Saline di Volterra (PI) presso parcheggio bar Zanzibar

    Distanza: 4 km circa
    Dislivello: 50m
    Difficoltà: Facile

    Avvincente escursione notturna lungo il fiume Cecina, alla placida luce della luna, alla scoperta di paesaggi sconosciuti e del silenzio e dei suggestivi canti e richiami degli animali notturni.

    SABATO 11 SETTEMBRE: Notte da lupi / Monitoraggio nella foresta di Caselli Riserva Naturale Monterufoli-Caselli

    Ritrovo:
    ore 16,00, SR. 68 Loc. Casino di Terra parcheggio bar Big Roof
    ore 16,30 ingresso foresta di Caselli, coordinate 43.230609, 10.717276

    Distanza: circa 3 km
    Difficoltà: T facile

    NUMERO MASSIMO 30 PARTECIPANTI
    Termine attività ore 22,30 circa

    Si prega di non portare cani e di partecipare con la consapevolezza di recare il minimo disturbo durante l’uscita notturna.
    Degustazione a base di prodotti locali nella Fattoria di Caselli Euro 12,00. È possibile anche svolgere il pranzo al sacco a carco dei partecipanti.
    E’ autorizzato l’accesso agli automezzi dei partecipanti all’interno della Riserva Naturale.
    Conosceremo da vicino il lupo con l’aiuto di un esperto di fauna selvatica. Brevi escursioni per cercare i segni della sua presenza e per ascoltare, con un po’ di fortuna, i suoi emozionanti ululati con l’attività di wolf-howling, E’ prevista una breve presentazione sul lupo con la visione di video e foto di fauna selvatica.
    Hanno collaborato: Cooperativa Sociale Insieme, Programma Sogni e Bisogni

    SABATO 18 SETTEMBRE: Notte da lupi / Monitoraggio nella foresta di Caselli Riserva Naturale Monterufoli-Caselli

    Ritrovo:
    ore 16,00, SR. 68 Loc. Casino di Terra parcheggio bar Big Roof
    ore 16,30 ingresso foresta di Caselli, coordinate 43.230609, 10.717276

    Distanza: circa 3 km
    Difficoltà: T facile

    NUMERO MASSIMO 30 PARTECIPANTI
    Termine attività ore 22,30 circa

    Si prega di non portare cani e di partecipare con la consapevolezza di recare il minimo disturbo durante l’uscita notturna.
    Degustazione a base di prodotti locali nella Fattoria di Caselli Euro 12,00. È possibile anche svolgere il pranzo al sacco a carco dei partecipanti.
    E’ autorizzato l’accesso agli automezzi dei partecipanti all’interno della Riserva Naturale.
    Conosceremo da vicino il lupo con l’aiuto di un esperto di fauna selvatica. Brevi escursioni per cercare i segni della sua presenza e per ascoltare, con un po’ di fortuna, i suoi emozionanti ululati con l’attività di wolf-howling, E’ prevista una breve presentazione sul lupo con la visione di video e foto di fauna selvatica.
    Hanno collaborato: Cooperativa Sociale Insieme, Programma Sogni e Bisogni

    24-25-26 settembre

    Festival dell’Outdoor

    Eventi, escursioni, incontri, Apertura dei centri visita di Monterufoli e Caselli
    Presentazione nuovo sistema escursionistico www.valdicecinaoutdoor.it

    DOMENICA 3 OTTOBRE: Tatti, il bosco dei poveri

    Presentazione del nuovo “Piano di gestione della foresta”; e del nuovo “Percorso didattico”;

    Ritrovo:
    ore 9,00 presso parcheggio Ospedale di Volterra
    ore 9,30 Loc. Dispensa di Tatti, coordinate 43.355676, 10.974930

    Distanza: 6-8 km circa
    Dislivello: circa 250 m
    Difficoltà: media

    Pranzo presso l’area sosta Dispensa di Tatti a cura del Circolo Garofano Rosso – Prezzo da definire
    È possibile anche svolgere il pranzo al sacco a carico dei partecipanti.
    Storicamente il “bosco dei poveri” ma anche un dei boschi di Rovere più rari d’Italia. La foresta, da sempre dei cittadini Volterrani, è oggi uno degli ecosistemi più studiati e frequentati da ricercatori di tutta Europa e inserito nella RETE Europea Natura 2000.
    Si inaugura un nuovo percorso per la valorizzazione della foresta e un nuovo piano di gestione, che prova a valorizzare tutte le sue funzioni.
    Hanno collaborato: Circolo Garofano Rosso

    DOMENICA 10 OTTOBRE: Giornata mondiale degli animali Passeggiata a 6 zampe sul Fiume Cecina

    Ritrovo:
    ore 14,30 Parcheggio dell’Ospedale di Volterra
    ore 15,00 bivio S.R. 439 con Strada Comunale delle Macie (bivio ex Ponte di Ferro), coordinate 43.331753, 10.858993

    Distanza: 5,5 km
    Dislivello: 100 m
    Difficoltà: facile

    È prevista una merenda vegan il cui ricavato, a offerta libera, andrà in beneficenza all’associazione G.A.VOL. Onlus (Gruppo Animalisti Volterra)
    Passeggiata naturalistica lungo il fiume Cecina nella zona del Masso delle Fanciulle ai confini della Riserva di Berignone con un percorso in compagnia dei nostri amici cani e dei loro proprietari. L’iniziativa è aperta a tutti anche a chi non ha un cane.
    Hanno collaborato: GAVOL di Volterra

    DOMENICA 24 OTTOBRE: Alla scoperta del regno dei funghi / Riserva Naturale Monterufoli-Caselli

    Ritrovo:
    ore 9,30 Libbiano (comune di Pomarance) inizio del paese, coordinate 43.281658, 10.808745

    Distanza: 6 km circa
    Dislivello: 200 m
    Difficoltà: E facile

    Accompagnati da esperti del Gruppo Micologico Volterrano, nella Riserva Naturale di Monterufoli-Caselli, andremo alla scoperta dei funghi.
    Hanno collaborato: Gruppo Micologico Volterrano

    DOMENICA 31 OTTOBRE: Un abbraccio tra i borghi / Traversata Micciano - Libbiano e il foliage di Monterufoli

    Ritrovo:
    ore 10,00 Saline di Volterra parcheggio bar Zanzibar
    ore 10,45 cimitero Micciano (Comune Pomarance), coordinate 43.287744, 10.787248

    Distanza: km 8
    Dislivello: 400 m
    Difficoltà: media

    A cura dell’organizzazione il trasferimento con autobus da Libbiano al punto di partenza.
    Itinerario caratterizzato da immensi panorami che si godono dai due borghi e dai meravigliosi colori delle foglie in autunno. Si parte da Micciano, con il suo “Pinzo” a strapiombo sulla valle, per raggiungere il bellissimo borgo di Libbiano, antico castello del XII sec., ai confini della Foresta di Monterufoli. In mezzo l’Adio, uno dei torrenti più intatti con la sua pittoresca cascata ed i “tonfi” cristallini.
    Scopriremo un’antica Zolfara nascosta nella macchia e l’ingresso inaccessibile di Vallon Cupo, in un paesaggio variegato e sorprendente.
    Hanno collaborato: Proloco Micciano, ARCAL Libbiano

    DOMENICA 21 NOVEMBRE: Giornata Nazionale degli alberi. L’uomo che piantava gli alberi / Riserva naturale di Berignone

    Ritrovo:
    ore 9,00 Parcheggio dell’Ospedale di Volterra, coordinate 43.400927, 10.871207.871207

    È autorizzato l’accesso agli automezzi dei partecipanti all’interno della Riserva Naturale
    In occasione della giornata nazionale dell’albero ci recheremo in uno dei querceti più importanti d’Italia. Raccoglieremo le ghiande cadute della regina delle nostre querce spontanee, la Rovere (Quercuspetraea), che metteremo a dimora in un area della Riserva Naturale di Berignone con l’aiuto di un esperto forestale e del personale della Riserva.
    Visiteremo anche i luoghi più belli della foresta.
    Hanno collaborato: Progetto Sogni e Bisogni, G.I.A.N. Volterra, Amici di Mazzolla, Mondo Nuovo onlus.

    Consorzio Turistico Volterra Valdicecina Valdera S.c.r.l.
    Piazza dei Priori 19/20 - 56048 Volterra (PI) - PIVA 01308340502
        
    Operazione/Progetto stanziato nel quadro del POR FESR Toscana 2014-2020