FATTORIA DI CASAGLIA

   

La fattoria di Casaglia

su una collina coronata da cipressi

Allontanandosi dalla SR68 e prendendo la SP 14 in direzione di Miemo, si incontra Casaglia. Il piccolo borgo presenta elementi di notevole interesse architettonico e urbanistico.
Una visita merita certamente la Pieve di San Giovanni Battista, aperta però solo in occasione delle funzioni. Interessante è anche il castello, l’edificio turrito e merlato che sorge di fronte alla Pieve, fortemente restaurato.
La prima memoria scritta di Casaglia risale al 115, quando il vescovo di Volterra acquisto per 50 lire metà dei diritti che il conte Ugo vantava sul luogo.

Consorzio Turistico Volterra Valdicecina Valdera S.c.r.l.
Via Franceschini, 34 - 56048 Volterra (PI) - PIVA 0130834050
Operazione/Progetto stanziato nel quadro del POR FESR Toscana 2014-2020